Numero Verde 800 910 625

Cosa facciamo

News & Docs

Chi siamo

Non voltargli la schiena

Campagna ANMAR contro il dolore cronicoE’ partita la campagna internazionale Non Voltargli La Schiena, una nuova iniziativa nell’ambito del settore della salute che intende stimolare tutte le persone che hanno avuto un mal di schiena per più di tre mesi a visitare il sito www.nonvoltarglilaschiena.it, apprendendo di più sulle possibili cause del mal di schiena, facendo un breve test online di Controllo Sintomi. Il progetto vede coinvolte Anmar ed è stato presentato in occasione del congresso europeo di reumatologia EULAR a Parigi. Nella maggior parte dei casi, il mal di schiena cronico è di tipo meccanico, vale a dire è più spesso causato da uno strappo o da una lesione muscolare. In circa il 3% degli adulti, invece, il mal di schiena cronico è causato da un’infiammazione, che deve essere gestita in modo specifico.3,[i] Ci sono diverse condizioni che possono causare un mal di schiena infiammatorio (inflammatory back pain – IBP) e, in alcuni casi, possono volerci fino a 10 anni per avere una diagnosi corretta.4 Questo ritardo nella diagnosi è preoccupante perché, nel tempo, le condizioni che provocano un IBP possono limitare i movimenti e, nei casi più gravi, causare la fusione delle ossa della colonna vertebrale, trasformandosi in qualche forma di spondiloartrite, tra cui la spondiloartrite assiale.“La spondiloartrite assiale è una patologia sottostimata che necessita di maggiori attenzioni perché viene diagnosticata, di solito, dopo tre/quattro anni dall’insorgenza della lombalgia infiammatoria quando sui radiogrammi del bacino compaiono segni indubbi di infiammazione articolare”, sottolinea Ignazio Olivieri, Responsabile Dipartimento di Reumatologia – Azienda Ospedaliera S. Carlo, Potenza. “Fondamentale per il precoce riconoscimento della malattia è la diagnosi differenziale tra lombalgia infiammatoria e lombalgia meccanica. Un supporto in questo senso viene dal progetto ‘Non voltargli la schiena’, un sito Internet in grado di fare informazione di base anche attraverso un questionario online che consente ai pazienti di riconoscere i diversi tipi di lombalgia.”Il sito web Non Voltargli La Schiena (www.nonvoltarglilaschiena.it) fornisce informazioni dettagliate sui differenti tipi e sulle cause di mal di schiena. Chi soffre di mal di schiena per più di 3 mesi è invitato a fare un breve test online per verificare i sintomi, apprendere di più sulle possibili cause del mal di schiena e approfondire l’argomento parlandone con il proprio medico.“La necessità impellente è quella di far conoscere al grande pubblico le patologie reumatiche ed in particolare il sintomo ‘mal di schiena’ e a quali esiti può portare” – afferma Gabriella Voltan, Presidente ANMAR ONLUS. “Il mal di schiena è una situazione molto diffusa che sembra far parte di una condizione ineluttabile della vita, la persona si trova disorientata e purtroppo spesso il sintomo viene sottovalutato anche dal Medico di Medicina Generale. Conoscere significa intervenire precocemente e mantenere una buona qualità di vita”.Il mal di schiena infiammatorio (Inflammatory Back Pain – IBP)Nella maggior parte dei casi l’IBP è causato da condizioni autoimmuni. Una condizione autoimmune si verifica quando il sistema immunitario attacca erroneamente il tessuto corporeo sano.[ii] Alcune di queste condizioni strettamente legate al mal di schiena sono la spondiloartrite assiale, l’artrite psoriasica e l’artrite reattiva.[iii] È importante che l’IBP sia riconosciuto e diagnosticato in modo da poterlo gestire in maniera corretta.L’iniziativa Non Voltargli La SchienaDon’t Turn Your Back On It è un’iniziativa sviluppata in stretta collaborazione con associazioni nazionali di pazienti e specialisti della schiena da tutta Europa. Con il loro contributo l’iniziativa è stata costruita in modo che le persone con mal di schiena abbiano tutta l’attenzione di cui hanno bisogno. Tra le associazioni pazienti vi sono Das Netzwerk zur Selbsthilfe (DVMB) in Germania, Association Française de Lutte Anti-Rhumatismale (AFLAR) in Francia, Associazione Nazionale Malati Reumatici (ANMAR) in Italia, Coordinadora Española de Asociaciones de Espondilitis in Spagna e National Ankylosing Spondylitis Society (NASS) nel Regno Unito.


[i] National Ankylosing Spondylitis Society (NASS). Differentiating inflammatory and mechanical back pain. 2012.[ii] Lettre G, Rioux JD. Autoimmune diseases: insights from genome-wide association studies. Hum Mol Genet. 2008;17:R116–R121.[iii] Atlas SJ, Deyo RA. Evaluating and managing acute low back pain in the primary care setting. J Gen Intern Med. 2001;16:120–131.