Numero Verde 800 910 625

Cosa facciamo

News & Docs

Chi siamo

Intervento al ginocchio e artrite

L’ARTRITE DOPO INTERVENTO AL GINOCCHIO
Due studi analizzano il rapporto tra ginocchio, anche nel caso di eventuale intervento ai legamenti, e la presenza di artrite. Nel primo, pubblicato dall’American Journal of Sports Medicine del Karolinska Institut di Stoccolma, si evidenzia che  le persone che si sottopongono a chirurgia ricostruttiva dei legamenti del ginocchio hanno poi un rischio triplo di sviluppare una artrite da sfregamento all’arto operato.
Lo studio si basa sull’analisi di radiografie di persone che si sono sottoposte all’intervento ad almeno 13 anni dall’operazione. L’artrite era presente nel 57% dei pazienti operati, mentre in un gruppo di persone sane usato come controllo la percentuale era del 18%. «Di solito i primi segni di artrite si hanno non prima di cinque anni dall’intervento – spiegano gli autori – ma possono avere cause concorrenti come altri infortuni o un aumento di peso». Nel secondo studio, questa volta condotto dall’Università di Montreal e pubblicato da Annals of the Rheumatic Diseases, si sottolinea che i supplementi a base di glucosamina e condroitina, che talvolta vengono prescritti ai malati di artrite, non sembrano avere effetti sulla malattia, almeno per quanto riguarda il ginocchio. I ricercatori hanno esaminato per due anni con la risonanza magnetica oltre 600 pazienti sottoposti a diversi regimi terapeutici. Quelli che assumevano i supplementi hanno mostrato un dolore leggermente minore, ma nessuna differenza nella progressione della malattia nel corso dei due anni.